Attualità
In Irlanda

"In ospedale i dottori ti uccideranno". No vax convince paziente Covid a fuggire: lui gli dà retta e muore

La  vicenda è ora in mano alla polizia irlandese che ha aperto un'indagine su Antonio Mureddu.

"In ospedale i dottori ti uccideranno". No vax convince paziente Covid a fuggire: lui gli dà retta e muore
Attualità 29 Settembre 2021 ore 11:27

Un ex dj 67enne è morto di Covid-19 in Irlanda dopo che l'attivista No vax sardo  Antonio Mureddu  lo aveva convinto ad abbandonare l'ospedale dove era ricoverato perché lì - a sua detta - i medici lo avrebbero ucciso. La fuga dal presidio ospedaliero e il ritorno a casa, tuttavia, hanno aggravato le sue condizioni di salute già precarie, portandolo alla morte. Su  Mureddu,   proprietario di un ristorante nella contea di Galway, la polizia irlandese ha ora aperto un'indagine.

(In copertina: a sinistra l'attivista no vax Antonio Mureddu, a destra il paziente Covid 67enne Joe McCarron)

No vax convince paziente Covid a lasciare l'ospedale...

Il fatto si è verificato lo scorso 14 settembre 2o21 ed era stato anche documentato su Twitter. Antonio Mureddu, attivista No vax sardo e proprietario del ristorante "Headform Arms Ristopub" a Headford (Irlanda), si era presentato all'ospedale Letterkenny University Hospital con l’obiettivo di riportare a casa un suo conoscente, un uomo di 67 anni che in quel momento era ricoverato per Covid.

Mureddu era riuscito a convincere il 67enne Joe McCarron,   un ex dj e personaggio pubblico nella contea di Donegal, a rifiutare le cure e lasciare l’ospedale nonostante i medici gli consigliassero l’esatto opposto.

"Qui ti uccideranno - gli aveva detto - Mettiti i pantaloni e vieni via con me".

... lui gli dà retta, torna a casa e muore

Evidentemente le sue parole erano state molto persuasive. Tanto da convincere l'irlandese a lasciare l'ospedale. Tuttavia, peggiorato dopo la fuga, si era fatto ricoverare proprio il giorno successivo. Il Covid-19, purtroppo, aveva preso la meglio sulle sue condizioni di salute già precarie. Joe McCarron, nonostante sia stato intubato e sottoposto a ventilazione assistita, alla fine non ce l’ha fatta.

Sulla vicenda sta indagando la polizia

La  vicenda è ora in mano alla polizia irlandese che ha aperto un'indagine. Ristoratore della contea di Galway con una lunga storia di attivismo cospiratorio e di estrema destra, Mureddu aveva aderito anche ai gruppi che negano il coronavirus e si oppongono a cure mediche e vaccinazione. Sempre secondo l’Irish Times, avrebbe compiuto la sua azione con l’assistenza del "Common Law Information Center" a cui è affiliato: si tratta di un gruppo anti-sistema che promuove un’applicazione della legge solo in base al consenso dei singoli individui, contestando la competenza delle corti a giudicare e i magistrati.