Attualità
In rivolta

Mondiali Qatar, perché la partita Svizzera-Camerun ha fatto infuriare i daltonici di tutto il mondo

Il connubio cromatico delle divise non ha reso possibile distinguere le due squadre per tutti coloro che soffrono di daltonismo.

Mondiali Qatar, perché la partita Svizzera-Camerun ha fatto infuriare i daltonici di tutto il mondo
Attualità 25 Novembre 2022 ore 12:05

Tra le stranezze e questioni controverse che emergono ormai quotidianamente durante i seguitissimi Mondiali di calcio in Qatar, nella giornata di ieri, giovedì 24 novembre 2022, è da segnalare anche una particolare polemica emersa nel match tra Svizzera e Camerun, terminata 1-0 per i nostri vicini d'oltralpe. La partita, infatti, è stata aspramente criticata... dai daltonici di tutto il mondo.

Perché Svizzera-Camerun ha fatto arrabbiare i daltonici di tutto il mondo

"Svizzera contro Camerun è una vera schifezza da una prospettiva daltonica".

Sono state queste le parole con cui Joey D'Urso, giornalista che scrive di calcio per il sito inglese The Athletic, si è espresso su Twitter riguardo la partita Svizzera-Camerun.

Sul match delle 11 (ora italiana) di ieri, giovedì 24 novembre 2022, terminato 1-0 per gli svizzeri con il gol dell'attaccante Breel Embolo, si è generata una particolare controversia che ha visto come protagonisti i daltonici di tutto il mondo. Percependo diversamente le colorazioni del rosso, del verde e del blu, questo di seguito sarebbe stato il modo in cui avrebbero visto la partita.

Ecco come hanno visto Svizzera-Camerun i daltonici

Le divise di entrambe le squadre, infatti, racchiudono due delle tre colorazioni: rosso per la squadra elvetica, rosso, verde (e giallo) per il team centroafricano. I daltonici, quindi, hanno fortemente protestato contro il connubio cromatico sui social, facendo notare che non è stato possibile, per loro, distinguere le due squadre che giocavano sul campo del Al Janoub di Al Wakrah, in quanto appunto sembravano tutti giocare per lo stesso team.

"È orribile! - commenta un altro utente su Twitter - E quando la telecamera punta verso il sole e i giocatori sono all’ombra non riesco proprio a vederli! È uno dei peggiori giochi che io ricordi".

Se in Premier League, il popolare campionato di calcio inglese, i calciatori raramente giocano in verde ed è stato sviluppato un software che segnala una “bandiera per daltonici”, che identifica le migliori combinazioni possibili di kit maglie e gira queste informazioni alle società, durante Svizzera-Camerun pare che questa procedura non sia stata seguita.

Lo studio Uefa per far vedere le partite a chi soffre di daltonismo

Riguardo questa specifica problematica, la Uefa, principale istituzione calcistica europea, aveva commissionato uno studio dal titolo "Colour Blindness in Football" per la trasmissione delle immagini preme per una scelta inclusiva, con l'obiettivo di agevolare la migliore visione possibile di un evento anche per le persone penalizzate da un disturbo cromatico

Il report della Uefa aveva infatti espresso le proprie deduzioni su come migliorare l'esperienza calcistica per tutti coloro che sono affetti da cecità ai colori.

L'idea di fondo è far sì che sul terreno di gioco sia evidente il contrasto finale più elementare tra chiaro e scuro in modo da aiutare anche le persone insensibili alle sfumature (in maniera parziale oppure totale) a orientarsi nella narrazione fatta a corredo delle immagini. A giudicare dalla proiezione che arriva dall'Al Janoub Stadium di Al Wakrah qualcosa non ha funzionato oppure la valutazione fatta sull'abbinamento cromatico (i calzettoni e i numeri in giallo del Camerun) ha trascurato alcuni fattori.

Seguici sui nostri canali