Parenti serpenti

L'ultimo desiderio sul manifesto funebre: "Non voglio al mio funerale la moglie, i figli e il genero"

La richiesta prima di morire di un uomo di 74 anni a Faleria (Viterbo)

L'ultimo desiderio sul manifesto funebre: "Non voglio al mio funerale la moglie, i figli e il genero"
Pubblicato:

Ci sono famiglie in cui i rapporti sono tesi, tesissimi. Per mille motivi. Il protagonista di questa strana storia, che viene dalla provincia di Viterbo, ha voluto metterlo in chiaro fino alla fine. Sì, perché sul manifesto funebre ha fatto scrivere che non gradiva al suo funerale la presenza della moglie, dei figli e del genero.

"Il defunto non vuole moglie, figli e genero al funerale"

Siamo a Faleria, paesino da duemila anime in provincia di Viterbo, dove il funerale di un uomo di 74 anni è diventato un caso per via di una delle sue ultime volontà.

A raccontarlo sono proprio le onoranze funebri Fantini Zanettini di Aprilia, alle quali il defunto si è rivolto prima di morire, chiedendo di scrivere sul necrologio le sue ultime volontà.

"Il defunto non gradisce ai suoi funerali la presenza dei figli, del genero e della moglie".

La richiesta esaudita

Naturalmente dall'agenzia di servizi funerari hanno esaudito tutte le volontà del "cliente". Anche se la vicenda ovviamente ha suscitato moltissime reazioni, diventando di fatto virale.

Non è dato sapere il motivo che ha portato alla scelta, che ha fatto discutere prima il paese e poi tutti quanti.

 

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali