Attualità
il messaggio shock

L'ex campione Nba Cedric Ceballos: "Il Covid mi sta uccidendo, pregate per me"

"Se vi ho fatto un torto, accettate le mie scuse".

L'ex campione Nba Cedric Ceballos: "Il Covid mi sta uccidendo, pregate per me"
Attualità 08 Settembre 2021 ore 22:47

"Al decimo giorno di terapia intensiva, il Covid-19 mi sta ufficialmente prendendo a calci. Chiedo a tutti, familiari, amici, tifosi, di pregare per me e per il mio ricovero. Se in passato vi ho fatto qualcosa, permettetemi di scusarmi pubblicamente. Ma la mia battaglia non è finita". Così, con un tweet drammatico Cedric Ceballos, ex star Nba racconta la strenua battaglia che sta combattendo contro il Covid.

Cedric Ceballos e la lotta al Covid

Ceballos, oggi 52enne, aveva annunciato di aver contratto il virus il 27 agosto, ma in quel momento era a casa. Poi le sue condizioni sono peggiorate, sino al ricovero in terapia intensiva.  

Chi è

Ceballos è nato alle Hawaii il 2 agosto 1969. Nel suo curriculum conta 609 partite in Nba dal 1990, quando fu scelto come 48esima chiamata al draft dai Phoenix Suns. Di ruolo ala piccola, nel 1992 vinse la gara delle schiacciate all'All star game bendato.  

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cedric Ceballos (@cedceballos)

Dopo Phoenix, giocò nei Los Angeles Lakers e nella stagione 94-95 diventò per l'unica volta in carriera All Star. In seguito ha vestito le casacche di Dallas, Miami e Detroit. Si è ritirato nel 2001.  

Parente di Kobe Bryant

Suo nonno era fratello di quello di Kobe Bryant, uno dei migliori giocatori Nba di sempre, tragicamente scomparso in un incidente in elicottero a gennaio 2020.