Attualità
Previsto per oggi

La strana minaccia degli hacker russi all'Italia: svelano pure data e ora del "colpo irreparabile"

Non è chiaro per quale motivo Killnet avrebbe rinunciato al fattore sorpresa e ci avrebbe dato tutto il tempo per mettere i dati al sicuro...

La strana minaccia degli hacker russi all'Italia: svelano pure data e ora del "colpo irreparabile"
Attualità 30 Maggio 2022 ore 09:44

La guerra russo ucraina non si combatte soltanto sul campo, ma anche in Internet. Contro gli hacker di Anonymous a supporto dell'Ucraina fin dai primi giorni del conflitto - a cui aderisce anche una compagine italiana - si sono da tempo schierati antagonisti digitali vicini a Mosca. E sono proprio questi ultimi, chiamati Killnet, ad annunciare "un colpo irreparabile" proprio ai danni del nostro Paese che sarebbe in programma proprio per oggi: 30 maggio 2022.

"Anonimi che siete contro di noi, vi aspettiamo" scrivono gli hacker filorussi ai rivali che li hanno già colpiti nelle settimane scorse.

Una mossa quantomeno curiosa, considerando che uno dei requisiti principali di questo genere di assalti è proprio il fattore sorpresa. Un annuncio in grande stile, come quello effettuato nelle scorse ore, garantisce un vantaggio alle potenziali vittime, dando loro modo di proteggersi e mettere per tempo in salvo i dati sensibili.

Impossibile quindi non chiedersi se sia tutto vero, oppure tutta scena.

Guerra tra hacker

"30 maggio - ore 5:00 - luogo di incontro Italia. Vi aspettiamo",

Così recita il post che riconduce esplicitamente alla sfida con gli hacker filo-ucraini che si riconoscono in Anonymous. Due gruppi che fin dall'inizio della guerra in Ucraina si danno battaglia a colpi di codice.

Dopo gli attacchi di tipo Ddos (Distributed denial of service) che hanno colpito diversi siti istituzionali italiani, gli hacker filorussi del gruppo Killnet tornano a minacciare:

"Sono sempre stato interessato a una domanda: La Russia generalmente supporta le nostre attività? Dal momento che faremo un colpo irreparabile in Italia a causa della guerra con Anonymous. Saremo almeno ricordati nella nostra terra natale?".

In precedenza hacker che affermano di agire per Anonymous avevano reso inaccessibile il sito dei filorussi 'killnet.ru', in una vera e propria guerra da tastiera.

Le indagini e le stranezze

La Procura di Roma, in merito agli attacchi hacker dei giorni scorsi ha aperto un fascicolo d'indagine sugli attacchi di Killnet all’Italia mentre la polizia postale sta cercando di identificare i responsabili con il coordinamento dell’Agenzia per la cybersicurezza nazionale, che la settimana scorsa ha presentato a Palazzo Chigi, con il sottosegretario alla Sicurezza della Repubblica Franco Gabrielli il Piano di implementazione della Strategia nazionale di cybersicurezza 2022-2026 per difendere l’Italia da attacchi informatici peggiori di quelli ddos subìti fino a oggi.

E per ciò che concerne la minaccia che incomberebbe sul nostro Paese per la giornata odierna? Il modus operandi è sicuramente strano e (apparentemente) poco efficace se si vuole davvero colpire e generare danni. Non si esclude quindi che si possa trattare di uno specchietto per le allodole - mentre il vero piano deve ancora svelarsi - oppure, semplicemente, di un avvertimento.

Ad ogni modo aziende ed istituzioni sono state invitate ad elevare le difese telematiche contro il rischio intrusioni.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter