Attualità
video virale

Ghali contro Salvini in tribuna al derby. Maldini invita tutti a calmarsi e la Lucarelli "difende" il leghista

Tra il rapper e il leader della Lega non corre buon sangue da tempo, e nemmeno la comune fede milanista li ha messi d'accordo.

Attualità 08 Novembre 2021 ore 13:57

Quello di domenica 7 novembre 2021 è stato un derby di Milano decisamente emozionante. Gol, autoreti, rigori (segnati e sbagliati), salvataggi sulla linea, pali. E anche sugli spalti lo spettacolo non è stato da meno, con le solite meravigliose coreografie delle curve, che hanno colorato San Siro (e quella milanista ha anche lanciato un messaggio molto attuale). Ma mentre gli ultras incitavano le loro squadre, in tribuna andava in scena uno "scontro" già diventato epico sui social: Ghali contro Matteo Salvini, un derby nel derby...

Baruffa Ghali vs Salvini al derby

I due, entrambi tifosi milanisti, erano seduti a qualche metro di distanza in tribuna d'onore, quando si è scatenato il battibecco. Ignoti i motivi che hanno acceso la miccia, fatto sta che il video che riprende il rapper milanese (di origine tunisina) trattenuto da alcuni steward dello stadio ha fatto ben presto il giro d'Italia tramite i social. E nelle immagini si vede anche il direttore generale rossonero Paolo Maldini invitare tutti alla calma.

La nota della Lega

Poche ore più tardi, la Lega ha preso posizione con una nota ufficiale sull'argomento:

"Matteo Salvini è stato aggredito verbalmente da Ghali durante il primo tempo di Milan-Inter di ieri sera. Il leader della Lega era in tribuna con il figlio, e subito dopo il gol del pareggio gli si è avvicinato il rapper in evidente stato di agitazione. Ghali ha urlato una serie di insulti e di accuse farneticanti a proposito dell’immigrazione - cercando di filmarsi col cellulare - ed è stato subito allontanato, tra lo sconcerto degli altri spettatori. La società rossonera si è scusata con Salvini, che sul momento non aveva riconosciuto Ghali né aveva compreso i motivi della sua alterazione".

Dal rapper, invece, nessuna comunicazione sull'accaduto.

Vecchie ruggini

Che tra i due non corra buon sangue è cosa nota. Nel 2019 Ghali nel brano Vossi Bop con Stormzy aveva attaccato apertamente Salvini in un paio di strofe: "Salvini dice che chi è arrivato col gommon’ / Non può stare .it, ma stare .com" e "Alla partita del Milan ero in tribuna con gente / C’era un politico fascista che annusava l’ambiente"

Il leghista aveva risposto dicendo che apprezzava comunque la musica del rapper.

 

Il dettaglio della mascherina

Sulla vicenda è intervenuta anche Selvaggia Lucarelli che ha preso le parti di Salvini (cosa abbastanza rara), andando oltre il merito della discussione. La blogger ha fatto notare come il leader della Lega fosse l'unico dei protagonisti che indossava la mascherina...