Storia a lieto fine

Gattino impaurito dai rumori della città si rifugia nel motore di un autobus: salvato e adottato dall'autista

A Roma il micetto si era intrufolato nel bus, è stato estratto dall'autista e dai pompieri e per lui è arrivata anche una nuova casa

Gattino impaurito dai rumori della città si rifugia nel motore di un autobus: salvato e adottato dall'autista
Pubblicato:

I rumori della città, soprattutto di una grande città, possono spaventare gli animali. Ed è quello che è successo al piccolo Albertino, un gattino che impaurito dal frastuono delle strade di Roma ha trovato rifugio... nel motore di un autobus. Ma la vicenda è finita bene per lui, che è stato adottato dall'autista.

(nella foto di copertina il gatto con l'autista)

Roma, gattino si rifugia nel motore dell'autobus

La storia è avvenuta lunedì 13 maggio 2024 all'incrocio tra via Mazzolari e via Luthuli a Roma. Erano le 19 e l'autista ha visto il micetto arrivare di corsa e sparire sotto la vettura.

A quel punto il conducente ha deciso di fermarsi, temendo di poter investire il felino, che però non si trovava. Sì, perché si era infilato prima nella ruota anteriore sinistra del mezzo e poi era risalito sino a incastrarsi vicino al motore.

Salvato dai Vigili del fuoco

L'autista, Francesco, alcuni passeggeri e dei ragazzi di passaggio a quel punto hanno cercato di aiutare il gattino a uscire, provando a tranquillizzarlo. Ma non c'è stato nulla da fare. A quel punto è stato necessario l'intervento dei Vigili del fuoco. L'autista ha eseguito alcune manovre utili per consentire il recupero dell'animale, che alla fine è uscito.

Il lieto fine

Per lui, poi, è arrivato anche il lieto fine. L'autista lo ha adottato, andando a prenderlo a fine turno da una ragazza che si era offerta di tenerlo per qualche ora. E ha scelto anche il suo nome: si chiamerà Albertino, dato che è sbucato davanti all'autobus provenendo da via Alberto Luthuli.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali