Attualità
richiamo del ministero

State attenti al Formaggio Ossolano Dop, a rischio Escherichia coli

L'indicazione per i consumatori è di non mangiarlo e restituirlo nel punto dove è stato acquistato.

State attenti al Formaggio Ossolano Dop, a rischio Escherichia coli
Attualità 11 Agosto 2022 ore 10:03

Attenzione al Formaggio Ossolano Dop, potrebbe contenere Escherichia coli. Lo ha certificato il Ministero della Salute, che ha richiamato alcuni lotti del formaggio prodotto a Crevoladossola, in Piemonte.

Richiamato Formaggio Ossolano Dop, contiene Escherichia coli

Come riporta Prima Novara, nel Formaggio Ossolano Dop  prodotto dalla Latteria sociale Antigoriana Coop S.a.c. di Crevoladossola, è stata riscontrata la presenza di escherichia coli verocitotossici.

Il lotto interessato è il 00054-34381 / ns. L 2186 e l'indicazione per i consumatori, nel caso verifichino che è proprio quello che hanno acquistato, di non mangiarlo e restituirlo.
Per contatti e informazioni info@bertolinosnc.it

Cosa è il formaggio ossolano Dop

Il formaggio ossolano Dop è ottenuto esclusivamente da latte intero di vacca proveniente da due sino a quattro mungiture successive, nel periodo che va dall'1 gennaio al 31 dicembre di ogni anno. Si caratterizza per un aroma  armonico e delicato, legato alle varietà stagionali della flora, risultando più intenso e fragrante con l'invecchiamento.

L'intero territorio di produzione del formaggio Dop Ossolano è interamente montano, con forti pendenze, ed è il risultato di fenomeni pedogenetici che hanno condotto alla formazione di suoli caratterizzati da scarsa presenza di ossigeno, bassa permeabilità e pH acido. L'alimentazione degli animali, in particolare la componente foraggera della razione, influisce sulle caratteristiche del latte ottenuto e, di conseguenza su quelle del formaggio prodotto.

Semicottura, pressatura e conseguente selezione della microflora procasearia autoctona, conferiscono al formaggio la tipica occhiatura irregolare e di piccole dimensioni oltre alla caratteristica consistenza della pasta, compatta ed elastica.

L'Escherichia coli

L'Escherichia Coli è un batterio che si trova frequentemente nell'intestino sia degli uomini che degli animali, costituendone parte integrante della normale flora intestinale. Nella maggior parte dei casi sono innocui, ma ne esistono di alcuni tipo che possono mettere a rischio la salute provocando nei casi più lievi crampi addominale, vomito e diarrea, fino a quelli più gravi che possono portare a serie infezioni, causate da acqua o cibo contaminati, soprattutto da alimenti come frutta e verdura, che vengono spesso consumati crudi, ma anche da latte non pastorizzato e carne non cotta, risultando pericoloso soprattutto per i bambini piccoli e gli anziani.

L'E.coli è sensibile al calore, per cui generalmente cottura dei cibi permette di neutralizzarlo. L'autorità, in questo caso il Ministero della Salute, può anche stabilire la revoca del ritiro e del richiamo dei prodotti.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter