Attualità
Eclissi parziale

Venerdì 19 novembre l'eclissi di luna più lunga degli ultimi 580 anni (ma in Italia in pochi la vedranno)

Avrà inizio domattina, poco dopo le 7:00 del mattino. Il picco sarà verso le 10:00, quando nel nostro Paese sarà ormai pieno giorno.

Venerdì 19 novembre l'eclissi di luna più lunga degli ultimi 580 anni (ma in Italia in pochi la vedranno)
Attualità 18 Novembre 2021 ore 17:45

Venerdì 19 novembre 2021, appuntamento con un'eclissi lunare decisamente rara. Oltre che essere l'ultima del 2021, si tratterà dell'eclissi di Luna parziale più lunga degli ultimi 580 anni. Avrà una durata di ben tre ore e mezza. La cattiva notizia è che gli astrofili nostrani, stavolta, resteranno a bocca asciutta: in Italia il fenomeno non sarà infatti visibile se non per pochi fortunati.

Venerdì 19 novembre l'eclissi di luna più lunga degli ultimi 580 anni

Domani in cielo si avrà un'eclissi parziale e si continuerà a scorgere un pezzetto del disco lunare, seppure minimo. L'eclissi lunare è un fenomeno che avviene quando la Luna entra nel cono d'ombra della Terra. Nel sistema Sole-Terra-Luna i tre corpi celesti si trovano allineati in media dalle due alle quattro volte all'anno: accade così che la sfera terrestre faccia da scudo alla luce solare, impedendole di illuminare il nostro satellite. Come accennato la durata sarà la più significativa dell'ultimo secolo: per la precisione 3 ore, 28 minuti e 23 secondi, un record.

L'eclissi totale più lunga degli ultimi cento anni si è invece verificata il 27 luglio 2018: in quell'occasione il fenomeno si è protratto nel complesso per quasi 4 ore, con la fase di massimo oscuramento di 1 ora e 43 minuti.

LEGGI ANCHE: Precipitano con furgone sulla ferrovia mentre passa il treno: muore 17enne

Dove si vedrà bene?

Appurato che in Italia gli astrofoli non potranno divertirsi, il fenomeno si potrà scorgere molto bene in Nord America. Avrà inizio domattina, poco dopo le 7  del mattino ora italiana, quando la Luna entrerà nella cosiddetta zona di penombra, ossia la parte più esterna del cono d'ombra che la Terra proietta nello spazio. Il picco sarà verso le 10, quando nel nostro Paese sarà ormai pieno giorno.

Una curiosità storico-popolare: la luna piena di novembre veniva chiamata dai nativi americani "luna dei castori", perché i roditori erano particolarmente attivi in preparazione per l'inverno; una volta eclissata, la luna viene chiamata "luna di sangue" a causa del suo tono rossastro o ruggine.