Attualità
Un esempio positivo

Dice al suo datore di lavoro che è incinta e lui la assume a tempo indeterminato

La bella storia con protagonista Erika Forghieri a Reggio Emilia.

Dice al suo datore di lavoro che è incinta e lui la assume a tempo indeterminato
Attualità 11 Novembre 2022 ore 16:06

Quando una situazione positiva che dovrebbe essere la normalità diventa l'eccezione e fa notizia... Non è un caso unico, ma sicuramente è molto raro. Viene dall'Emilia una storia a lieto fine: una lavoratrice precaria che dopo aver detto al datore di lavoro di essere incinta viene assunta a tempo indeterminato.

Dice al suo datore di lavoro che è incinta e lui la assume a tempo indeterminato

Erika Forghieri, originaria di Sassuolo, era stata assunta  alla Ferretti Automotive di Arceto durante il lockdown con un contratto a tempo determinato come consulente e addetta alla vendita dell’autosalone. Già un bel risultato, in un momento in cui la maggior parte delle aziende italiane - a causa della pandemia - era costretta a ricorrere alla cassa integrazione o ad altre misure di sostegno. Ora, però, è arrivato un altro passo in avanti, altrettanto inatteso.

La gravidanza  e l'assunzione

Erika ora è in dolce attesa. Un momento splendido nella vita di ogni donna (e di ogni uomo), ma che spesso si accompagna al timore di poter perdere il lavoro. E invece, quando ha spiegato al suo titolare di essere incinta, è arrivata un'altra sorpresa, ancora più bella. Il datore di lavoro infatti ha deciso di trasformare il suo contratto in un rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Evidentemente l'idea era nei piani dell'azienda già da tempo, e la lieta novità non ha però fatto cambiare idea all'azienda, che ha voluto premiare la dedizione di Erika al lavoro e le sue competenze.

Una notizia che non dovrebbe fare notizia

Un'eccezione che apre uno spiraglio di luce in quella che ormai è la regola. "Non sono sicura, infatti, che tutte le donne possano avere le stessa possibilità", ha aggiunto Erika, consapevole di essere "un caso particolare", ma che raccontando la sua storia ha cercato di dare sostegno e speranza all'universo femminile in carriera.

Anche se in realtà qualche caso che fa ben sperare verso un cambio di rotta c'è. La scorsa estate la medesima situazione aveva riguardato Ester Beda, 28 anni,  assunta a tempo indeterminato quando ha detto alla sua titolare di essere incinta dopo la luna di miele.

Pochi mesi fa, invece, una vicenda del tutto simile aveva coinvolto Valentina Califano, 35 anni, e la titolare delBatik Wellness Maria Falco. Anche in questo caso l'idea di premiare  le capacità della dipendente è stata più forte del timore che la gravidanza potesse in qualche modo essere un "ostacolo". E così, quando Valentina ha detto alla sua capa di essere incinta, il suo contratto è passato dalla prossima scadenza al tempo indeterminato.

Seguici sui nostri canali