Attualità
allo spallanzani di roma

Curato il primo paziente con la pillola anti-Covid. Come funziona Paxlovid

Il trattamento dura cinque giorni. Previsto l'arrivo in Italia di 600.000 dosi.

Curato il primo paziente con la pillola anti-Covid. Come funziona Paxlovid
Attualità 05 Febbraio 2022 ore 13:40

Le prime dosi sono arrivate nei giorni scorsi, e ora c'è anche il primo paziente italiano curato con la pillola anti-Covid Paxlovid, prodotta da Pfizer. E' un 54enne affetto da malattia cardiovascolare, che da tre giorni accusa sintomi Covid. La somministrazione è avvenuta allo Spallanzani di Roma.

Primo paziente italiano curato con il Paxlovid, la pillola anti-Covid

"Arrivata allo Spallanzani la pillola antivirale Paxlovid, parte il reclutamento. Bisogna concentrare l'attenzione sulla fascia di età 40-49 anni, ovvero quella più numerosa per i non vaccinati", ha spiegato in una nota l'assessore alla sanità della regione Lazio  Alessio D'Amato.

Il farmaco è stato distribuito  a partire dal 4 febbraio 2022 in 11.200 dosi  a Regioni e Province autonome. E per il 2022 è previsto che ne arrivino circa 600.000 in tutta Italia.

 

Come funziona Paxlovid, la pillola anti-Covid


Paxlovid ha due principi attivi, l'antivirale  Nirmatrelvir e il  potenziante Ritonavir: il primo agisce riducendo la capacità del virus di moltiplicarsi, il secondo ne prolunga l'azione. Si assume per via orale e negli studi realizzati prima dell'autorizzazione si è dimostrato efficace nel ridurre dell'88% il rischio di ospedalizzazione e morte se preso entro 5 giorni dall'inizio dei sintomi (dell’89% se somministrato entro 3).

È indicato per il trattamento di pazienti adulti   con infezione recente da Sars-Cov-2 con malattia lieve-moderata che non necessitano ossigenoterapia e con condizioni cliniche concomitanti che rappresentino specifici fattori di rischio per lo sviluppo di Covid-19 severo. Sulla base   degli studi clinici effettuati sinora è possibile affermare che la pillola possa essere efficace anche contro Omicron e altre varianti. 

Il trattamento

Il trattamento con Paxlovid  deve iniziare  dopo la diagnosi di Covid-19 ed entro 5 giorni dall'insorgenza dei sintomi.  A prescriverlo potranno essere i medici di base, le Uscat, il 118 o i Pronto soccorso. Sarà poi il paziente a ritirarlo alla farmacia ospedaliera per poi proseguire la cura a casa.

Il dosaggio raccomandato sul foglietto illustrativo è di 300 mg di nirmatrelvir (due compresse da 150 mg) con 100 mg di ritonavir (una compressa da 100 mg), assunti insieme per via orale ogni 12 ore per 5 giorni. La cura è quindi composta da tre compresse la mattina e tre la sera, per 5 giorni.  E' raccomandato il proseguimento della cura sino al termine dei 5 giorni anche in caso di ricovero ospedaliero del paziente.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter