Attualità
verso la cabina di regia

Covid: l'Rt scende a 0,92 e l'incidenza passa da 74 a 64. Tutta Italia bianca tranne la Sicilia

Aumentano però leggermente i ricoverati.

Covid: l'Rt scende a 0,92 e l'incidenza passa da 74 a 64. Tutta Italia bianca tranne la Sicilia
Attualità 10 Settembre 2021 ore 11:04

Arrivano buone notizie dalla bozza del monitoraggio dell'Istituto superiore di Sanità e del Ministero della Salute. L'indice Rt nazionale scende, passando da 0,97 a 0,92, così come l'incidenza dei casi, che passa da 74 a 64 su centomila abitanti.

Covid: scendono Rt e incidenza

Continua dunque la discesa dell'Rt medio nazionale, che si piazza sotto la soglia epidemica. Così come l'incidenza nel periodo dal 3 al 9 settembre, che è uno dei parametri decisionali per l'applicazione di misure restrittive a livello regionale.  I dati verranno poi analizzati in giornata dalla Cabina di regia, "appuntamento classico" oramai dei venerdì degli italiani.

L'Italia quasi tutta bianca

In base a questi dati non dovrebbe modificarsi la situazione dei colori regionali. Tutta l'Italia dovrebbe rimanere - salvo stravolgimenti - zona bianca, ad eccezione della Sicilia, che rimarrà in giallo. Alla vigilia sembravano a rischio cambio colore la Sardegna e la Calabria, che invece resteranno probabilmente nella fascia a minore rischio.

I dati sull'incidenza risultano più alti in Sicilia, Calabria e Provincia autonoma di Bolzano. Rispettivamente, secondo i dati del monitoraggio settimanale, il coefficiente  è pari a 148,7 casi per 100mila abitanti in Sicilia, 92,1 in Calabria e 91,4 a Bolzano (periodo di riferimento 3-9 settembre 2021). La scorsa settimana anche la Sardegna registrava una incidenza tra le maggiori con Calabria e Sicilia (pari a 117,4), mentre ora è scesa 73,4.

Tre Regioni e Province autonome - Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Provincia autonoma di Bolzano - risultano classificate a rischio moderato questa settimana. Le restanti 18 risultano classificate a rischio basso. La scorsa settimana erano invece 17 le Regioni a rischio moderato.   Solo una la Provincia autonoma di Bolzano riporta un'allerta segnalata.

Ma aumentano i ricoveri...

C'è però un dato che fa tenere alta l'attenzione. E' quello dei ricoverati nei reparti Covid e nelle Terapie intensive. L'occupazione dei letti   a livello nazionale è cresciuta da 7.3% a 7,4% passando da 4.252 ricoverati al 31 agosto a 4.307 il 7 settembre. Nei reparti di urgenza, invece, il tasso di occupazione da parte di malati Covid è del 6,2% (in aumento rispetto al 5,7% di sette giorni fa), con 563 ricoverati contro i 544 di fine agosto.