Attualità
Tutte le misure

Covid Italia, le regole per Pasqua e Pasquetta 2022

Rispetto alle Festività pasquali degli anni precedenti ci saranno meno restrizioni in vigore, ma Green Pass e mascherine saranno ancora necessari.

Covid Italia, le regole per Pasqua e Pasquetta 2022
Attualità 14 Aprile 2022 ore 10:46

Quando due anni fa era cominciato il lockdown a causa della pandemia da Covid-19, la prima festività che era stata sottoposta allo stretto rigore della normativa contro il contagio era stata proprio la Pasqua. Nel 2021, con l'avvento del vaccino, le restrizioni si erano fatte meno ferree e stringenti, anche se in modo graduale. Oggi, in occasione di Pasqua e Pasquetta 2022, domenica 17 e lunedì 18 aprile 2022, alcune delle regole anti-Covid, nonostante la fine dello stato di emergenza, seppur con minor durezza, sono ancora in vigore e saranno fondamentali per trascorrere le festività pasquali in sicurezza.

Covid, le regole per Pasqua e Pasquetta 2022

Rispetto a quanto accaduto nel 2020 e nel 2021, quest'anno festeggiare Pasqua e Pasquetta sarà meno complicato. Con la fine dello stato di emergenza, l'avanzare della campagna vaccinale e il passaggio ad una normale convivenza con il virus, le restrizioni che imponevano cautela nella vita di tutti i giorni sono andate sempre più scemando. Per questo motivo, secondo le stime di Confcommercio, sono quasi 8 milioni gli italiani intenzionati a partire per le vacanze di Pasqua, la cui maggior parte però non lascerà la regione di residenza, spostandosi probabilmente solo per un paio di notti.

La maggiore fattibilità di viaggiare, come detto, giunge dal fatto che, attualmente, in vigore ci sono misure anti-Covid meno ferree e stringenti che consentono di fare molte più cose rispetto a quanto è accaduto nei due anni precedenti. Nonostante ciò, per passare Pasqua e Pasquetta in completa sicurezza, bisognerà restare ligi a quelle poche norme ancora in atto che riguardano il Green Pass e l'utilizzo delle mascherine.

Tutte le misure anti-Covid in vigore

Bar e ristoranti

Chiunque sia intenzionato a passare Pasqua o Pasquetta al ristorante, al bar o in un qualsiasi altro luogo pubblico di ristorazione, per consumare al chiuso, al banco o seduti al tavolino, dovrà solo esibire il Green pass base (ottenibile non solo da chi è vaccinato contro il virus o è già guarito dall’infezione, ma anche da chi si è sottoposto a tampone e ha ricevuto esito negativo). Niente Green pass invece, se ci si siede ai tavolini all'aperto di bar e ristoranti.

Hotel

Nessun obbligo di presentare il Green pass in alberghi e altre strutture ricettive.

Mezzi di trasporto (aerei, treni, navi)

Sui mezzi a lunga percorrenza - treni, navi, aerei - è richiesto il Green pass base, con obbligo di indossare la mascherina FFp2.

Musei, cinema, concerti

Con la fine dello stato di emergenza, il Super green pass non è più necessario - almeno fino al 30 aprile - per partecipare agli spettacoli che si svolgono all'aperto.

Diverse, invece, le regole per quelli al chiuso:

  • Per l’accesso a musei, parchi archeologici, mostre, archivi, biblioteche e altri luoghi della cultura, informa il ministero della Cultura in una nota, non è più richiesto il possesso del Green pass rafforzato, né di quello base. Resta l’obbligo di utilizzo di mascherine chirurgiche.
  • Per quanto riguarda i cinema, i teatri e i concerti dall'1 al 30 aprile 2022 per la partecipazione agli spettacoli che si svolgono al chiuso è richiesto il possesso del cosiddetto Green pass rafforzato (da vaccino o guarigione) e l’obbligo di indossare le mascherine FFp2. Dall'1 al 30 aprile 2022 per la partecipazione agli spettacoli che si svolgono all'aperto è richiesto il possesso del cosiddetto Green pass base e l’obbligo di indossare le mascherine FFp2.

Discoteche e feste

Per festeggiare matrimoni, lauree, compleanni, comunioni, le regole non cambiano: tutti i partecipanti dovranno avere ancora il Super green pass. Resta l'obbligo di Super green pass anche per andare in discoteca, dove sarà sufficiente la mascherina chirurgica, da togliere mentre si balla. Le discoteche torneranno a capienza piena.

TI POTREBBE INTERESSARE:

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter