Attualità
fenomeno social

Cosa è VioliNation, il fenomeno che ha tenuto incollati su Twitter milioni di utenti (anche la Treccani)

Un mix tra discoteca e stadio che ha coinvolto perfino la Lega Serie A e la Treccani.

Cosa è VioliNation, il fenomeno che ha tenuto incollati su Twitter milioni di utenti (anche la Treccani)
Attualità 18 Novembre 2021 ore 14:36

Influencer, cantanti, giornalisti, ma anche fisici stranieri e... la Treccani. Tutti su Twitter  per la VioliNation. L'hashtag #VioliNation ha tenuto incollati sul social network dei cinguettii migliaia di persone per due sere. Ma di cosa stiamo parlando? Cosa è questa  VioliNation di cui parlano tutti?

Cosa è VioliNation, l'hashtag che fa impazzire Twitter

In pratica, nello spazio adibito per una diretta, un utente del social (tale Moussolinho) ha infilato per ore  a rotazione alcune cover di canzoni prodotte da Marco Violi, giornalista e direttore della testata online romagiallorossa.it, molto noto negli ambienti della Capitali vicini alla As Roma. E così per ore sono andate in onda senza soluzione di continuità "cover" musicali reinterpretate in chiave calcistica e  "colorite" con gli interventi dello speaker romano. E ce n'è per tutti, da Pallotta a Friedkin passando per la  Superlega e per tutti i temi legati al mondo pallonaro giallorosso. Insomma, un mix tra discoteca e stadio capace di diventare ipnotico.

Non solo utenti "comuni"

In migliaia sono rimasti incollati a Twitter a seguire la #VioliNation. Da Fedez, che  ha chiesto di spiegargli di cosa si trattasse, alla tennista  Sara Errani, completamente "rapita" dalla questione, passando per il rapper Shade.

 

Ma non solo. A seguire la vicenda anche il profilo ufficiale della Lega Calcio Serie A e quello della Red Bull (che come altre aziende ha "cavalcato" la popolarità dell'hashtag per promuovere i propri prodotti). E c'è stato perfino un momento in cui era collegato quello dell'enciclopedia Treccani...

Da tutto il mondo

La vicenda però non è rimasta limitata all'Italia.   #VioliNation a un certo punto è arrivata tra le prime 5 tendenze a livello mondiale con oltre 25mila tweet: l'analisi delle attività connesse all'hashtag ha  evidenziato che i messaggi sono arrivati perfino da Stati Uniti e Brasile, Filippine e Australia. Tutti a chiedersi cosa sia questa #VioliNation, ma incapaci di scollarsi dallo schermo...