Attualità
Un caso che fa riflettere

Cantante 18enne si sente solo: "Qualcuno vuole uscire con me?". Appello virale su Tiktok

In pochi giorni il suo filmato ha ottenuto centinaia di risposte, totalizzando addirittura mezzo milione di views

Cantante 18enne si sente solo: "Qualcuno vuole uscire con me?". Appello virale su Tiktok
Attualità 09 Dicembre 2022 ore 12:04

E' un caso che sta facendo particolarmente discutere quello relativo al filmato pubblicato su Tiktok da Potes, pseudonimo di un giovane cantante 18enne pugliese:

"Esco a fare un giro perché sono solo. Qualcuno vuole uscire con me?".

Il suo video-appello diventa virale sul nuovo social media, ricevendo migliaia di risposte e ottenendo addirittura mezzo milione di visualizzazioni.

Cantante 18enne su Tiktok: "Mi sento solo. Qualcuno vuole uscire con me?"

Il filmato di 12 secondi che ha caricato sul suo profilo Tiktok una decina di giorni fa ha totalizzato 563mila visualizzazioni, 41mila like e oltre 1.200 risposte.

@_.potes._parla da sé.♬ locked out of heaven sped up - xxtristanxo

Un video molto semplice che mostra il cantante 18enne di nome Potes seduto su un treno mentre si sta dirigendo verso Bari.

"Un giorno a settimana in cui esco decido di andare a Bari e ci sto andando da solo perché non ho amici con cui uscire".

Senza troppi giri di parole il giovane artista ha voluto manifestare una sua condizione personale per la quale sta particolarmente soffrendo: la solitudine. Uno stato d'animo difficoltoso da sostenere a qualsiasi età, ma che assume un peso ulteriore soprattutto quando si è giovani.

Per combatterlo, infatti, Potes ha deciso di prendere la via d'uscita più spontanea: quella di uscire di casa, un giorno a settimana, per andare a Bari, la più grande città vicino a casa sua, per incontrare qualcuno e sentirsi meno solo.

Un sentimento manifestato anche alla madre che, pur di non vederlo soffrire, gli ha più volte proposto di accompagnarlo a Bari:

"Sentire mia madre che dice ‘Posso venire io cosi non esci da solo’, è un altro tipo di dolore".

Il suo video-appello diventa virale su Tiktok

Ma ecco che da un semplice filmato di pochi secondi, grazie all'interconnessione della Rete, giunge una vera e propria ondata di solidarietà che fa diventare estremamente virale il suo video, con oltre mezzo milione di visualizzazioni su Tiktok.

Tra i migliaia di commenti, tantissimi hanno empatizzato la sua condizione:

"Andiamo a Bari insieme? Anch'io non ho nessuno con cui andarci".

"Noi siamo qui a Bari, se vuoi".

"Le persone più sensibili, emotive, empatiche, straordinarie, hanno sperimentato la solitudine. Usala per conoscere te stesso per scoprire i tuoi talenti".

E ancora, sulla proposta della madre:

"Fratello meglio una mamma che brutte amicizie...la mamma non ti abbandona mai finché il suo cuore batte goditela e passa più tempo che puoi con lei...".

"Quando la mamma :" posso venire io?" è un atto di amore, non dolore".

Un caso che fa riflettere

Il video-appello pubblicato su Tiktok da Potes, divenuto così virale sul Web, rappresenta un caso esemplare che pone l'accento su una tematica largamente diffusa tra i ragazzi di oggi. Rispetto al passato, sebbene la Rete abbia amplificato a dismisura le possibilità di relazione con gli altri, anche tra la Generazione Z non mancano episodi di giovani che soffrono di solitudine. Una condizione con la quale non tutti hanno la forza di resistere e darsi una scossa, sia per difficoltà caratteriali, sia per contesti sociali che portano all'esclusione.

Il filmato di Potes, tuttavia, testimonia come i social media possano rappresentare uno strumento utile per raccontare i propri sentimenti e ottenere riscontri, ascoltando anche le storie di chi prova le medesime sensazioni. Così Potes ha voluto rispondere a tutti gli utenti che hanno commentato il suo precedente post su Tiktok.

"Ho notato che siamo tutti troppo soli, quindi... ragazzi di Bari e dintorni, scrivetemi su Instagram così il prima possibile usciamo tutti insieme".

Seguici sui nostri canali