Attualità
Dal 15 novembre è scattato l'obbligo

Vi siete ricordati di fare il cambio gomme invernali? Cosa rischiate se non lo avete fatto

Se non lo avete fatto sbrigatevi, rischiate una multa sino a 355 euro.

Vi siete ricordati di fare il cambio gomme invernali? Cosa rischiate se non lo avete fatto
Attualità 04 Novembre 2022 ore 17:55

Vi siete ricordati di cambiare le gomme? Se non lo avete fatto rischiate di prendere una multa. Sì, perché anche se il clima ultimamente di invernale ha avuto poco o nulla, da martedì 15 novembre 2022 è scattato l'obbligo di montare gomme invernali sulle proprie auto.

Cambio gomme invernali: vi siete ricordati?

Da ieri, dunque è scattato l'obbligo di montare le gomme invernali, che proseguirà sino al 15 aprile 2023. La regola è stata introdotta dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti nel 2013 per questioni di sicurezza, per evitare incidenti in caso di asfalto reso particolarmente insidioso da pioggia e neve. In realtà, se le avete già messe non avete sbagliato: il decreto infatti prevede una deroga di un mese sia all'inizio che alla fine: dal 15 ottobre al 15 maggio.

Dove bisogna mettere le gomme invernali

L'obbligo, però, non è universale. La regola, infatti, vale soltanto nei tratti di strada in cui l'ente gestore o proprietario (che sia la Regione, la Provincia, la Città metropolitana o il Comune) ha emesso un'ordinanza in merito. Mentre girate in auto, dunque, serve che facciate molta attenzione ai cartelli che segnalano o meno l'obbligo.

Le caratteristiche delle gomme invernali

Gli pneumatici invernali a norma sono contrassegnati sul fianco (e nell’autodichiarazione del costruttore) dalle sigle M+S, MS, M/S, M-S, M&S, tutte iniziali che stanno per "mud and snow" ovvero fango e neve. Naturalmente presentano delle differenze rispetto alle gomme standard: sono progettati per rendere al meglio in condizioni atmosferiche critiche (basse temperature e asfalto umido, bagnato o innevato).

Mediamente il prezzo oscilla dai 50 ai 200 euro per pneumatico, ai quali bisogna sommare il montaggio  e l'eventuale deposito della variante estiva che viene sostituita, prezzi che variano a seconda del gommista a cui vi rivolgete.

Le multe

Per chi non ottempera alla norma il Codice della strada prevede anche delle sanzioni. La multa va da 41 a 168 euro se venite "pizzicati" dalle forze dell'ordine a circolare senza gomme invernali su una strada del centro abitato, che diventano da 84 a 355 euro se siete su strade  extraurbane e autostrade. È inoltre previsto il fermo del veicolo fino alla messa in regola delle gomme. In caso di recidiva, alla sanzione pecuniaria si aggiunge la decurtazione di tre punti dalla patente.

Le alternative

Se però non volete per qualsiasi motivo cambiare gli pneumatici, ci sono delle alternative. Potete mettere sulla vostra auto le cosiddette gomme "quattro stagioni", che vanno bene per tutto l'anno. Oppure potete continuare a circolare con le "estive" tenendo comunque in macchina le catene. Se le condizioni dell'asfalto non sono problematiche, infatti, vi basterà mostrarle a chi vi ferma per evitare la multa.

 

 

Seguici sui nostri canali