Attualità
LA NOVITA' DI QUESTA SETTIMANA

A volte ritornano, riecco lo smart working semplificato fino a fine anno

Sotto la lente la situazione di lavoratori fragili e genitori di minori fino ai 14 anni. La normativa "della pandemia" è stata prorogata fino al 31 dicembre.

A volte ritornano, riecco lo smart working semplificato fino a fine anno
Attualità 17 Settembre 2022 ore 13:22

A volte ritornano. Anche se il Covid e la pandemia sembrano aver davvero ormai mollato la presa.

Riecco allora lo smart working. Il "lavoro alternativo", il "lavoro agile", da casa, sarà ancora in vigore, in versione semplificata per tutti, almeno fino al 31 dicembre 2022.

Riecco lo smart working fino a fine anno

E' una delle disposizioni formalizzate durante il passaggio in Parlamento che ha visto la conversione in legge del decreto Aiuti bis.

Ed ecco allora che è stato messo nero su bianco alla proroga della possibilità di ricorrere al lavoro agile fino alla fine dell’anno per fragili e genitori di minori di 14 anni.

Ma non solo. Il Senato ha anche previsto di prorogare la possibilità nel settore privato di ricorrere al lavoro agile pur in assenza di accordi individuali.

Smart working e la fine dell'emergenza pandemica

Le disposizioni del Governo sul tema erano state varate ad agosto con previsione di decorrere dall'inizio di settembre.

In buona sostanza, i contenuti del "lavoro agile" sono tornati ad essere regolamentata come accadeva prima dell'emergenza pandemica legata al Covid.

Nella fattispecie, dalla legge 81 del 2017, secondo cui è necessario un accordo individuale tra datore e dipendenti.

Le novità di questa settimana

A metà di questa settimana, nella giornata di mercoledì 14 settembre 2022, la questione è tornata di attualità e il Senato ha modificato il Decreto legge "Aiuti bis" rinviando di fatto il ritorno alla normativa pre-Covid da settembre al primo gennaio del nuovo anno.

Un passaggio poi approvato anche dalla Camera in attesa della vera e propria conversione in legge, mentre riguardo una specifica previsione sugli stipendi pubblici il documento tornerà anche in Senato.

Lavoratori fragili e genitori di minori

L’altra novità sul tema riguarda i lavoratori fragili e i genitori di bambini e ragazzi fino a 14 anni: potranno ricorrere al "lavoro agile" fino al 31 dicembre 2022.

Queste due categorie dal primo agosto erano prive di una tutela legislativa riguardo le opportunità dello  smart working, una modalità di lavoro che è stata segnata più volte anche da aspre polemiche.

La copertura economica

Con la redazione del decreto Aiuti bis, Governo e Parlamento hanno così dato concretezza a una promessa che proprio nel periodo centrale dell'estate era stata fatta dal ministro del Lavoro, Andrea Orlando.

In quel periodo infatti la misura non era stata rinnovata per problemi di copertura economica. Ora invece per formalizzare questa proroga le risorse arriveranno proprio dal Fondo sociale per l’occupazione del ministero del Lavoro con uno stanziamento di circa 18,6 milioni di euro.

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter