Top News
"Dammi 100mila euro"

Si finge maggiorenne e tenta ricatto hot a Balotelli: ma Alfonso Signorini non ci casca

“Dammi 100mila euro o ti denuncio per violenza sessuale su minori”, questa la richiesta della giovane, oggi 18enne. Nei guai anche un avvocato.

Si finge maggiorenne e tenta ricatto hot a Balotelli: ma Alfonso Signorini non ci casca
Top News 17 Febbraio 2020 ore 09:46

Why always me? Mario Balotelli ha fatto di questa frase - esibita su una t-shirt in campo - una bandiera. E in questo caso casca proprio a fagiolo. Il calciatore è stato infatti vittima di un tentato ricatto hot da parte di una giovane ragazza vicentina e di un avvocato, ma non ha ceduto. Dopo due anni la Procura di Vicenza ha stabilito la verità dei fatti.

Ricatto hot a danno di Supermario

“Dammi 100mila euro o ti denuncio per violenza sessuale su minori”, questa la richiesta della giovane vicentina (oggi 18enne) nei confronti del popolare calciatore. La ragazza, che all’epoca dei fatti aveva 17 anni, aveva incontrato Balotelli quando ancora militava nel Nizza, in Francia, e si era spacciata per maggiorenne. Successivamente avrebbe chiesto allo sportivo 100mila euro per non sporgere denuncia nei suoi confronti, su consiglio anche di un avvocato (anch’egli indagato).

Il ruolo di Alfonso Signorini

Balotelli non cedette al ricatto e si rifiutò di pagare. Sarebbe stato sempre l’avvocato a contattare Alfonso Signorini, direttore del settimanale di gossip “Chi” per vendergli la notizia. Il celebre conduttore si sarebbe però insospettito, declinando la proposta e spiegando in seguito ai carabinieri di aver "fiutato" ci fosse qualcosa di losco. Nel frattempo Balotelli ha denunciato la tentata estorsione alla procura di Vicenza, che dopo due anni ha chiuso le indagini.

Da Prima Vicenza

Resta sempre aggiornato su tutte le ultime notizieIscriviti alla newsletter